keyboard_arrow_up

Security

  • Security

I porti sono ambienti strutturalmente complessi, caratterizzati da perimetri estesi edalla gestione quotidiana e in tempi stretti di flussi rilevanti di persone, merci, e mezzi.

La continuità del sevizio è minacciata dalla presenza di numerosi punti critici come ad esempio la molteplicità di varchi e di obiettivi sensibili, a rischio terrorismo, furti, intrusioni, incendi, esplosioni, manomissioni, sabotaggi e contaminazioni.

Il Modello per la Sicurezza del Porto di Augusta è un Sistema di Sicurezza Integrata Avanzata – SIA, basato su Piattaforme tecnologiche aperte, che integrano i sistemi implementati e consentono di comunicare con processi esterni, analizzando e correlando le informazioni raccolte e garantendo quindi la massimizzazione dell’investimento in Sicurezza.

La piattaforma permette il controllo dei flussi portuali – caricoscaricostoccaggio, accesso ed imbarco di passeggeribagaglimerci e mezzi – in maniera efficace e con una rilevante ottimizzazione delle risorse di vigilanza fisica. Sistemi integrati di videosorveglianza, controllo accessi, antintrusione, lettori di targhe, ispezione sottoveicolare, metal detector e identificazione passeggeri sono gestiti da una Centrale Operativa, nucleo del processo di controllo, che analizza i dati raccolti e coordina gli interventi in modo mirato in caso di eventi critici ed è in grado di interagire in modalità bidirezionale con i sistemi e sottosistemi funzionali presenti in campo, attraverso l’utilizzo delle moderne reti di telecomunicazione.

6.560 mt

Banchine

625.800 m2

Piazzali

24.000.000 m2

Specchi Acquei

11.855 mt

Pontili/Accosti

243.746 unità

Traffico Passeggeri

33.932.855 tonn.

Merci Movimentate

372.822 unità

Traffico rotabili

49.198 unità

Container